Non hai ancora un account? Registrati qui

PortraitPro

Processore
consigliato processore da 2GHz o più veloce
Memoria
consigliati minimo 2 GB di RAM. Per gestire immagini più grandi (8 megapixel o più) trarrai vantaggio dall'avere 4GB o più di RAM.
Display
Dimensioni schermo minime supportate 1024 x 600.
OS
Windows : Windows 10, Windows 8 o Windows 7 a 64 bit, dotati degli ultimi aggiornamenti disponibili.
Mac - macOS 10.7 a 64 bit o successivo.
PortraitPro dalla versione 15.4 supporta immagini fino a 500 megapixel per 8 bit per campione di colore e 250 megapixel per 16 bit per campione. Si noti che sarà necessaria molta RAM (4 GB o più).
Si noti che il limite di dimensione dipende solo dal numero di pixel nell’immagine e non dalla dimensione del file quando è memorizzato su un disco. Questo perché l'immagine deve essere decodificata in memoria e quindi elaborata da PortraitPro con quelle dimensioni in memoria. Ad esempio, se si dispone di un’immagine con una larghezza di 7000 pixel e un’altezza di 4000 pixel, si tratta di 7000x4000 pixel, ovvero 28 milioni di pixel, ovvero 28 megapixel.
Sì, è possibile. Quando un’immagine viene aperta, PortraitPro rileverà tutti i volti e sarà possibile scegliere su quale lavorare per primo. Quando si desidera passare alla persona successiva nell’immagine, premere il pulsante Altri volti in alto a sinistra.
Se un’immagine non presenta variazioni di colore (perché è in bianco e nero o seppia), gli algoritmi di rilevamento della pelle troveranno più difficile capire cosa sia la pelle e cosa no. Inoltre, è possibile ottenere risultati imperfetti quando si utilizzano gli strumenti di illuminazione e trucco. Al contrario, consigliamo di modificare prima l’immagine in PortraitPro e successivamente convertirla in bianco e nero o seppia.
Abbiamo un altro prodotto PortraitPro Body progettato per lavorare con le foto di tutto il corpo.
In alternativa, in PortraitPro, nella fase di spostamento degli slider, scorrere verso il basso fino ai pennelli dell’area della pelle e fare clic sul pulsante 'estendi'. È ora possibile disegnare su qualsiasi area del corpo in cui si vede la pelle. Gli slider della pelle interessano tutte le aree della pelle, comprese quelle selezionate. Inoltre, i controlli dell’immagine hanno sempre un impatto sull’intera immagine.
Le edizioni di PortraitPro Studio o Studio Max possono essere eseguite in modalità normale o plug-in. In modalità plug-in, le opzioni del menu File vengono rimosse ad eccezione dell’opzione 'Salva e chiudi' e vengono abilitati anche i profili colore.
Per impostazione predefinita, PortraitPro entrerà in modalità plug-in se viene eseguito con un’immagine da caricare sulla riga di comando. Ad esempio, se si esegue PortraitPro da un altro programma come Lightroom, PortraitPro entrerà automaticamente in modalità plug-in e consentirà di lavorare sull’immagine fornita da Lightroom. Istruzioni per l’impostazione.
Se non si desidera che PortraitPro acceda automaticamente alla modalità plug-in in questo modo, deselezionare la casella per la modalità plug-in automatico. Questa opzione è disponibile in Impostazioni su Windows o Preferenze su Mac.
Quando si esegue PortraitPro dalla riga di comando, la modalità plug-in può essere forzata usando l’opzione /p (-p su Mac) o può essere disabilitata usando /P (-P su Mac). Quando PortraitPro viene eseguito come plug-in di Photoshop, l’opzione /p viene utilizzata automaticamente in modo che la modalità plug-in venga sempre utilizzata indipendentemente dall’impostazione della modalità plug-automatico.
Ciò accade perché si è fatto clic sugli angoli sinistro e destro del primo occhio. È necessario fare clic sul lato sinistro dell’occhio sinistro, quindi sul lato destro dell’occhio DESTRO.
Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che qualche altro programma sul computer sta tentando di visualizzare i file .ppx creati da PortraitPro quando si salva una sessione o un file 'progetto'. Il modo più semplice per risolvere questo problema è disinstallare e quindi reinstallare PortraitPro.
Sì, ci sono alcuni accorgimenti qualora il software dovesse funzionare lentamente. - Innanzitutto selezionare 'Rendering più veloce' dal menu Visualizza. Ciò ridurrà leggermente la qualità dell’immagine mostrata (l’immagine apparirà un po’ più morbida), ma si aggiornerà molto più rapidamente. Questa opzione non ha alcun effetto sulla qualità dell’immagine salvata. - Se il software funziona lentamente solo quando si spostano i punti del viso, provare a fare clic sul pulsante Indietro in alto a destra. Ciò impedirà al software di applicare le modifiche automaticamente. Al termine, fare clic su Avanti in alto a destra.
- Assicurarsi che il computer soddisfi i requisiti minimi di sistema per l’utilizzo del software.
- Assicurarsi che il software sia aggiornato. Fai clic su Aiuto, quindi su Cerca aggiornamenti.
- Se quanto descritto fin qui non dovesse sortire l’effetto sperato, il problema potrebbe essere più grave. Contatta il team di assistenza clientiche ti aiuterà a diagnosticare il problema.
Su un Mac è possibile rimuovere PortraitPro semplicemente spostandolo nel Cestino.
Su Windows fare clic sul pulsante Start e digitare 'rimuovi programmi', verrà visualizzata l’opzione 'Aggiungi o rimuovi programmi'. Scegli quest’ultimo e segui le istruzioni.
Su Windows XP vai sul pannello di controllo, scegli 'Aggiungi o rimuovi programmi' e segui le istruzioni.
Un altro modo per rimuovere PortraitPro è andare nella directory 'C:\Programmi' in cui è stato installato PortraitPro e trovare la cartella, normalmente con un nome come 'PortraitPro 17'. Adesso eseguire il programma in questa cartella chiamata unins000 e PortraitPro verrà rimosso.